Amazon Prime Now, recensione del servizio a Torino

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Voto
Un servizio in divenire che però mostra tutto il suo potenziale, con Amazon che dimostra di essere la regina della logistica, e una consegna al piano non pubblicizzata ma che può essere richiesta nelle note senza problemi. Supermercati tradizionali tremate, questo servizio è potenzialmente formidabile.
Surface in offerta

Amazon Prime Now è arrivato da pochi mesi in Italia, e solo Milano e Roma hanno potuto godere del servizio, ma grazie al debutto di Amazon Prime Now a Torino abbiamo potuto testare il servizio direttamente, constatando sia pregi che difetti dello stesso.

Amazon Prime Now cos’è? E’ il servizio di Amazon dedicato alla consegna di prodotti alimentari a casa, con consegna anche solo dopo due ore l’ordine, e con la possibilità di farsi consegnare i prodotti fino alle ore 24:00.

I pregi del servizio sono evidenti ma non tutto è perfetto, e per questo una prova diretta della consegna a casa ci ha consentito di recensire Amazon Prime Now.


Abbiamo provato ad ordinare una spesa il primissimo giorno di attivazione di Amazon Prime Now, però non abbiamo potuto farla consegnare nella stessa giornata comprendendo come le richieste fossero molte. Abbiamo quindi richiesto la consegna dalle 22 alle 24 del giorno successivo.

Durante la fase di consegna ci hanno contattato per proporci prodotti alternativi rispetto a quelli esauriti, oppure semplicemente alcuni prodotti non erano sostituibili e quindi sono stati scalati dal conto totale finale. A pochi minuti dalla consegna però Amazon ci ha contattati e ci ha indicato come fosse impossibile consegnare in serata, e quindi avrebbero provveduto a rimborsare il costo della spesa. Un inconveniente forse comprensibile, ma non abbiamo capito come mai non potesse essere traslata la spesa ad altro giorno.

Abbiamo quindi provato ad ordinare la settimana seguente e la consegna questa volta è stata puntuale, con il corriere che ha portato tutti i sacchetti al piano davanti alla porta dell’appartamento, un aspetto estremamente apprezzabile.

Trovate tutte le foto nella galleria dell’articolo.

Pro di Amazon Prime Now:

  • Consegna al piano impagabile e gratuita
  • Consegna fino alle ore 24:00
  • Consegna gratuita con spesa superiore a 25 euro fino a dicembre 2019, poi gratuita oltre i 50 euro. La consegna costerà comunque meno di 4 Euro
  • Sacchetti completamente di carta, senza utilizzo di plastica
  • Se il PAM vi piace è il servizio che fa per voi
  • Tracking real time del corriere durante la consegna (non del tutto preciso)

Difetti Amazon Prime Now:

  • Possibilità di scegliere solo prodotti distribuiti da PAM
  • Fasce di consegna di 2 ore, periodo troppo largo
  • Le consegne al mattino partono solo dalle 10:00
  • Interfaccia del sito Amazon Prime Now migliorabile
  • Consegna limitata a Torino e prima cintura, si spera nella diffusione in quasi tutta la provincia

Ringraziamo Luisa per il supporto durante questa prova.

 

0
0
vote
Article Rating
I NOSTRI V
Alessandro Bertolahttp://www.windowsphone-italia.com/
Sono un sistemista informatico di una grande azienda assicurativa italiana. Appassionato di tecnologia sin da piccolo, con particolare interesse verso la telefonia, i videogiochi e hardware per PC. Admin di WindowsPhone-Italia.com e autore di Nexus-Lab.com

Recent articles

Pad PS5 vs Xbox Series X, i Sony non compatibili e Microsoft gongola

La console war moderna si sposta tra servizi, potenza e periferiche. Proprio quest'ultime sono al centro delle nuove controversi tra Sony e Microsoft con...

Cortana saluta Android e iOS dal 2021, ora che succede?

Cortana è stato uno dei primi assistenti vocali ad arrivare sul mercato, assistente dalle grandi potenzialità che prende spunto dall'IA di Halo, il famoso...

Microsoft vuole acquisire TikTok, ma c’è di più

TikTok è al centro dei riflettori mondiali, dopo che il presidente degli Stati Uniti vuole bloccare l'app cinese sul territorio americano per "preservare i...

WhatsApp è i messaggi che si autodistruggono al via

Lo sviluppo di WhatsApp si è risvegliato in queste ore, dato che stiamo assistendo a moltissime novità da parte del programma di messaggistica istantanea...

Echo auto, recensione e video recensione dopo 1 mese di utilizzo

Ci troviamo di fronte alla recensione di un nuovo dispositivo della famiglia Echo, ovvero quei device che tramite Alexa si interfacciano a casa con...

Microsoft riduce gli aggiornamenti di Windows 10

Microsoft ci ha abituato negli ultimi anni a due major update ogni 12 mesi, aggiornamenti anche importanti che spesso aggiungono funzionalità che eravamo abituati...
0 0 vote
Article Rating
0
Commenta subito, clicca quix
()
x