Home CURIOSITÀ' TECNOLOGICHE INTERNET Cambiare DNS su Router o PC per accedere ai siti bloccati

Cambiare DNS su Router o PC per accedere ai siti bloccati [Guida]

Author

Data

Alcuni siti in Italia possono essere stati bloccati dai vari provider tramite il filtro applicato ai server DNS, filtro facilmente aggirabile in pochi semplici passaggi, con una guida fruibile a attuabile praticamente da tutti.

Esistono due modi di agire, cambiare i DNS sul Router di casa, se possibile, oppure sullo stesso PC con sistema operativo Windows.


Vedremo entrambi i metodi iniziando dal Router:


CAMBIO DNS SUL ROUTER

Per prima cosa dovremmo accedere al Router, e per fare ciò dovremmo conoscere il suo IP al’interno della nostra rete casalinga.

In genere i Router sono associati all’indirizzo 168.192.0.1 oppure 192.168.0.1, ma ovviamente non per tutti e così per questo dovreste leggere le istruzioni del vostro router sul manuale cartaceo sul sito del produttore (esempio D-Link, Netgear, ecc)

Trovato IP vi verrà richiesto l’inserimento di un nome utente e password, che nella maggior parte dei casi, nel caso non la’veste cambiato, è rispettivamente “admin” e “password”.

A questo punto sarete all’interno delle impostazioni del vostro router.

Nelle impostazioni di connessioni, solitamente una delle prime finestre, è presente un campo in cui vine e richiesto di scegliere se utilizzare i server DNS assegnati automaticamente (scelta di solito preconfigurata) oppure di impostare noi due indirizzi DNS.

Scegliamo la seconda opzione e digitiamo nel primo campo l’indirizzo del primo server DNS open, “208.67.222.222”. Ora nel secondo campo il secondo indirizzo “208.67.220.220”.

Salviamo le impostazioni del router ed ora potremmo visionare i siti bloccati tramite tale metodologia.


CAMBIO DNS DALLE IMPOSTAZIONI DI WINDOWS:

Il secondo metodo è dedicato a chi non riesce ad accedere alle impostazioni del proprio router.

Andiamo in basso a destra nello schermo del nostro PC con Windows e cerchiamo l’icona relativa alla rete internet. Clicchiamo con il destro del mouse e cerchiamo l’opzione proprietà

A questo punto clicchiamo sul campo proprietà della connessione locale e successivamente ancora su proprietà.

Dovremmo trovarci di fronte ad una nuova finestra con un lungo elenco a discesa. Dovremmo cercare il campo con riportato “Internet Protocol Versione 4 (TCP/IPv4)” e cliccare poi su proprietà.

A questo punto vedremo in fondo due campi dove inserire i server DNS Open, ovvero

  • 208.67.222.222
  • 208.68.220.220

Fatto ciò clicchiamo su “convalida le impostazioni all’uscita” e clicchiamo OK.

Ora avrete i DNS open impostati su quello specifico PC.

Per domande o dubbi utilizzate i commenti.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami

Post recenti

Vodafone, TIM, Fastweb down: come fare a sopravvivere

In questi giorni di lavoro da casa o di studio, ci siamo ritrovati a stressare le nostre connessioni domestiche, andando anche a conoscerle meglio. Spesso...

Meme del funerale africano è un fenomeno di costume, comprate la maglietta

I meme oramai fanno parte della nostra vita quotidiana, soprattutto in queste settimana di quarantena forzata questi riescono a farci sorridere. Il vero fenomeno tra...

Cerca il guanto di Thanos su Google, super effetto

Tutti si ricordano di Thanos, il cattivo per eccellenza nell'universo della Marvel, che ci ha regalato dei film spettacolari e un finale discusso ma...

App per gestire le password gratis, ecco secondo noi il migliore

Le migliori app per gestire le password, avremmo sicuramente potuto creare un enorme articolo in cui elenchiamo quelle che per noi sono le applicazioni...

Nokia 5.2 in foto reali, è veramente strano ma bello

Il Nokia 5.2 in foto reali, questo grazie al solito leaker Evan Blass che non solo ci mostra delle foto del nuovo device finlandese,...