Home CURIOSITÀ' TECNOLOGICHE INTERNET Cambiare DNS su Router o PC per accedere ai siti bloccati

Cambiare DNS su Router o PC per accedere ai siti bloccati [Guida]

Author

Data

Alcuni siti in Italia possono essere stati bloccati dai vari provider tramite il filtro applicato ai server DNS, filtro facilmente aggirabile in pochi semplici passaggi, con una guida fruibile a attuabile praticamente da tutti.

Esistono due modi di agire, cambiare i DNS sul Router di casa, se possibile, oppure sullo stesso PC con sistema operativo Windows.

Super promo, stazione di ricarica Wireless, clicca sull'immagine sotto

Vedremo entrambi i metodi iniziando dal Router:


CAMBIO DNS SUL ROUTER

Per prima cosa dovremmo accedere al Router, e per fare ciò dovremmo conoscere il suo IP al’interno della nostra rete casalinga.

In genere i Router sono associati all’indirizzo 168.192.0.1 oppure 192.168.0.1, ma ovviamente non per tutti e così per questo dovreste leggere le istruzioni del vostro router sul manuale cartaceo sul sito del produttore (esempio D-Link, Netgear, ecc)

Trovato IP vi verrà richiesto l’inserimento di un nome utente e password, che nella maggior parte dei casi, nel caso non la’veste cambiato, è rispettivamente “admin” e “password”.

A questo punto sarete all’interno delle impostazioni del vostro router.

Nelle impostazioni di connessioni, solitamente una delle prime finestre, è presente un campo in cui vine e richiesto di scegliere se utilizzare i server DNS assegnati automaticamente (scelta di solito preconfigurata) oppure di impostare noi due indirizzi DNS.

Scegliamo la seconda opzione e digitiamo nel primo campo l’indirizzo del primo server DNS open, “208.67.222.222”. Ora nel secondo campo il secondo indirizzo “208.67.220.220”.

Salviamo le impostazioni del router ed ora potremmo visionare i siti bloccati tramite tale metodologia.


CAMBIO DNS DALLE IMPOSTAZIONI DI WINDOWS:

Il secondo metodo è dedicato a chi non riesce ad accedere alle impostazioni del proprio router.

Andiamo in basso a destra nello schermo del nostro PC con Windows e cerchiamo l’icona relativa alla rete internet. Clicchiamo con il destro del mouse e cerchiamo l’opzione proprietà

A questo punto clicchiamo sul campo proprietà della connessione locale e successivamente ancora su proprietà.

Dovremmo trovarci di fronte ad una nuova finestra con un lungo elenco a discesa. Dovremmo cercare il campo con riportato “Internet Protocol Versione 4 (TCP/IPv4)” e cliccare poi su proprietà.

A questo punto vedremo in fondo due campi dove inserire i server DNS Open, ovvero

  • 208.67.222.222
  • 208.68.220.220

Fatto ciò clicchiamo su “convalida le impostazioni all’uscita” e clicchiamo OK.

Ora avrete i DNS open impostati su quello specifico PC.

Per domande o dubbi utilizzate i commenti.

0
0
vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Post recenti

Pad PS5 vs Xbox Series X, i Sony non compatibili e Microsoft gongola

La console war moderna si sposta tra servizi, potenza e periferiche. Proprio quest'ultime sono al centro delle nuove controversi tra Sony e Microsoft con...

Cortana saluta Android e iOS dal 2021, ora che succede?

Cortana è stato uno dei primi assistenti vocali ad arrivare sul mercato, assistente dalle grandi potenzialità che prende spunto dall'IA di Halo, il famoso...

Microsoft vuole acquisire TikTok, ma c’è di più

TikTok è al centro dei riflettori mondiali, dopo che il presidente degli Stati Uniti vuole bloccare l'app cinese sul territorio americano per "preservare i...

WhatsApp è i messaggi che si autodistruggono al via

Lo sviluppo di WhatsApp si è risvegliato in queste ore, dato che stiamo assistendo a moltissime novità da parte del programma di messaggistica istantanea...

Echo auto, recensione e video recensione dopo 1 mese di utilizzo

Ci troviamo di fronte alla recensione di un nuovo dispositivo della famiglia Echo, ovvero quei device che tramite Alexa si interfacciano a casa con...
0 0 vote
Article Rating
0
Commenta subito, clicca quix
()
x