Home CURIOSITÀ' TECNOLOGICHE INTERNET Linkem la nostra prova-recensione della connessione via LTE senza linea fissa

Linkem la nostra prova-recensione della connessione via LTE senza linea fissa

Author

Data

Da qualche mese siamo clienti Linkem, non proprio per scelta ma perchè dove viviamo non c’è disponibilità di avere connessioni in fibra e l’adsl presenta diverse problematica a causa delle linee rovinate.

Dato che in molti ci chiedono spesso, come va Linkem? Abbiamo deciso di scrivere due righe sulla nostra iniziale esperienza.

Super promo, stazione di ricarica Wireless, clicca sull'immagine sotto

INSTALLAZIONE:

Linkem, non ha veramente bisogna di una linea fissa, l’installazione prevede la messa in posizione di un antenna da mettere sul balcone, o ancora meglio, sul tetto della propria abitazione. L’altezza è un elemento fondamentale da considerare, dato che abbiamo appurato che la presenza di un benché minimo ostacolo (muro, veranda, altra abitazione, ecc) mina la qualità del segnale.

Noi abbiamo l’antenna installata sul balcone di un abitazione all’ultimo piano, una delle abitazioni più alte del paese dove ci troviamo, ad una distanza di circa 600 metri dall’antenna principale di Linkem. Il risultato sono di circa 2-3 tacche su 5.

PREPARATI AD ESTENTERE LA TUA COPERTURA WIFI CON QUESTI EXTENDER, FACILI DA CONFIGURARE

MODEM:

Il modem fornito da Linkem, obbligatorio, è una CHIAVICA, pochissime opzioni, gestione della lan interna imbarazzante, ecc. Speriamo che in futuro si possano installare altri modem, per adesso noi abbiamo messo un router Netgear, no modem, in cascata e la situazione è migliorata notevolmente, soprattutto nei videogiochi multiplayer.

VELOCITA’:

Di recente nella nostra zona Linkem è passato alla connettività LTE con velocità fino a 30 Mbps in download e 10 Mbps in upload. Realisticamente abbiamo stimato un 30 % in meno rispetto a tali velocità in prove reali, quindi rimaniamo sui 20 Mbps in download. Il valore di Ping invece risulta un po’ più alto rispetto ad una connessione via cavo, e difficilmente riuscirete a scendere sotto i 20 ms, che però risultano abbastanza stabili. Per farvi capire meglio con netflix vediamo senza problemi contenuti in FullHD e anche su Amazon Video visualizziamo contenuti in HDR FullHD senza problemi, mentre il 4K non sempre va fluido.

METEO:

E’ vero che con i temporali e la pioggia Linkem va di meno? Un po’ si, non tanto per la velocità di punta ma  quanto per la continuità del segnale. I casi sono sporadici ma la problematica esiste.

DOWNLOAD TORRENT/EMULE:

Linkem non filtra questi due tipi di protocollo e potremmo liberamente scaricare senza limiti, l’unica cosa non ci siamo mai trovati a scaricare a velocità che vanno verso i 20 Mbps, ma sempre più basse, sui 5 – 10 Mbps.

COSTI:

Linkem, sia in versione ricaricabile che abbonamento, costa 24.99 Euro, un prezzo “normale” che ci libera però dalla linea fissa. Quello che veramente conviene e avere due o tre contratti di Linkem intestati ad una medesima persona, dato che il secondo contratto lo pagheremo 20 e non 25 Euro, generando un buon risparmio.

CONCLUSIONI:

Linkem è una buona alternativa per chi non può usufruire della fibra. Ha diversi vantaggi rispetto all’Adsl, anche se ha anche alcuni limiti legati alla tecnologia. Meglio Linkem che un’adsl scadente, ma se potete usufruire della fibra non pensateci due volte ad abbonarvi a questa.

 

0
0
vote
Article Rating

3 COMMENTI

Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Marco
Marco
1 anno fa

Sulla questione p2p avrei qualcosa da dire, non è vero che non filtra, o meglio non avendo IP pubblico emule per esempio da id basso quindi i download sono lenti, anche torrent ha problemi anche se meno di emule, per avere IP pubblico bisogna avere partita IVA!

Massimiliano Giannetto
Massimiliano Giannetto
1 anno fa

Non vi fidate. Linken ti dicono che c’è la copertura vi fanno cacciare le 80 euro e per riprendere i soldi ci vogliono 3 mesi e una truffa

fabio
fabio
1 anno fa

ladri….. son due mesi che aspetto il rimborso e continuano a dirmi la settimana prossima …. falsi e bugiardi ….

Post recenti

Pad PS5 vs Xbox Series X, i Sony non compatibili e Microsoft gongola

La console war moderna si sposta tra servizi, potenza e periferiche. Proprio quest'ultime sono al centro delle nuove controversi tra Sony e Microsoft con...

Cortana saluta Android e iOS dal 2021, ora che succede?

Cortana è stato uno dei primi assistenti vocali ad arrivare sul mercato, assistente dalle grandi potenzialità che prende spunto dall'IA di Halo, il famoso...

Microsoft vuole acquisire TikTok, ma c’è di più

TikTok è al centro dei riflettori mondiali, dopo che il presidente degli Stati Uniti vuole bloccare l'app cinese sul territorio americano per "preservare i...

WhatsApp è i messaggi che si autodistruggono al via

Lo sviluppo di WhatsApp si è risvegliato in queste ore, dato che stiamo assistendo a moltissime novità da parte del programma di messaggistica istantanea...

Echo auto, recensione e video recensione dopo 1 mese di utilizzo

Ci troviamo di fronte alla recensione di un nuovo dispositivo della famiglia Echo, ovvero quei device che tramite Alexa si interfacciano a casa con...
0 0 vote
Article Rating
3
0
Commenta subito, clicca quix
()
x