Windows 10

Surface

Smartphone

Videogiochi

Curisoità tecnologiche

Hardware

Home CURIOSITÀ' TECNOLOGICHE MICROSOFT Microsoft: appoggio ad OpenMobile per le app Android su Windows?

Microsoft: appoggio ad OpenMobile per le app Android su Windows?

Author

Data

- Advertisement -

Sono molte le indiscrezioni che si celano dietro il prossimo sistema operativo di Microsoft, nome in codice Threshold, atteso per la primavera del 2015.

Una delle possibilità offerte dal nuovo sistema, sembra essere la compatibilità nativa con le app Android, senza che queste siano modificate. Per il momento solo una delle tanti voci che circolano dietro Threshold, ma questa potrebbe trovare una sorta di fondamento nelle parole di un ex dipendente Microsoft, Hal Berenson.

Super promo, caricabatterie

In un recente post in cui si parlava delle possibili mosse di Microsoft sulla futura versione Threshold, Berenson sostiene che la casa di Redmond potrebbe sfruttare le Application Compatibility Layer o ACL di OpenMobile, per abilitare il funzionamento delle app Android in Windows. Le ACL non usano tecniche di virtualizzazione o emulazione, si tratterebbe di integrare le API di Android in Windows.

OpenMobile sfrutta AOSP, Android open source project, per gestire le applicazioni che sono alla base di ACL. In buona sostanza utilizzando queste tecniche software si avrebbe la compatibilità delle app Android con altri sistemi operativi, incluso Windows e Windows Phone. Questo aprirebbe inoltre nuovi scenari per gli sviluppatori non più costretti a sviluppare per due piattaforme, ma anche per Microsoft, che avvicinerebbe a se gli utilizzatori di un ambiente che domina il mercato.

Berenson infine ha rilasciato qualche opinione personale su questa possibilità, suggerendo che se Microsoft perseguisse questa strategia, per Windows Phone sarebbe rischioso ma avendo solo un market share del 3%, qualche rischio è giusto prenderlo.

Secondo la sua opinione non è necessario solo rilasciare le app giuste per chiudere il buco nei confronti della concorrenza, ma il non farlo sarebbe la fine. Non ci resta che attendere i piani di Microsoft per il futuro in vista di Threshold, anche se dovremo attendere ancora po’ di tempo.

Voi cosa ne pensate riguardo questa strategia?

0
0
votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Post recenti

0 0 votes
Article Rating
0
Commenta subito, clicca quix
()
x