Windows 10

Surface

Smartphone

Videogiochi

Curisoità tecnologiche

Hardware

HomeWINDOWSWINDOWS 10Office, con Excel e Word, in versione classica, costa troppo per i...

Office, con Excel e Word, in versione classica, costa troppo per i normali utenti

Author

Data

- Advertisement -

Oggi ci avviamo ad una valutazione nostra personale in merito al prezzo delle licenze per i pacchetti Office, la più importante risorsa interna a Microsoft che ogni hanno gli consente di fatturare miliardi di dollari regolarmente.

Nel corso del tempo, il colosso di Redmond ha modificato il suo modello di vendita legato ad Office, passando da una licenza stand alone dedicata ad una versione specifica, ad una licenza invece legata ad un abbonamento.

LEGGI ANCHE: Ecco come sarà Office 2016 Touch [Video]
Super promo, caricabatterie

Noi in questo articolo ci riferiamo agli utenti privati, che si possono trovare a dover modificare e gestire sul proprio computer di casa i documenti più comuni Excel e Word, e non alle aziende che godono di tariffe diverse.

Mettiamo caso che vogliamo installare Office base sul nostro PC di casa, almeno con la presenza di Excel, Word e PowerPoint, quanto dobbiamo spendere?

Dipende, se vogliamo utilizzare la formula dell’abbonamento ci ritroveremo ad affrontare una spesa annua di almeno 69 Euro, legata alla licenza di un solo PC, altrimenti di 99 Euro per 5 PC o tablet. Non poco per una suite che in molti casi risulta essere essenziale ma che a casa ci potremmo trovare ad usare solo saltuariamente.

Discorso diverso per le licenze stand alone, dato che Microsoft non offre solo il pacchetto che include almeno tre – quattro programmi office, ma li suddivide tutti.

Questo si traduce nel dover pagare ben 135 Euro a singola licenza, quindi 135 Euro per Word, 79 Euro per Excel (uso non commerciale), e via discorrendo.

Qualcuno di voi potrà obbiettare che l’utilizzo di Office Online è completamente gratuito, ma è comunque limitato nelle funzioni.

Secondo noi Microsoft dovrebbe rivedere ancora al ribasso il prezzo delle sue licenze, pur godendo di una posizione dominante.

La versione più papabile e la Home and Student, venduta a 119, ancora troppo considerando la possibili diffusione del software.

Oggi almeno il 50 % delle versioni Office casalinghe è pirata, e capiamo bene il perchè, ma siamo sicuri che se Microsoft adottasse dei prezzi base più “umani”, soprattutto legati alla singola licenza, ci troveremmo con una diffusione delle licenze ufficiali legali quasi completa.

Voi cosa ne dite?

0
0
votes
Article Rating

5 COMMENTS

Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Anna Molinaro
Anna Molinaro
6 anni fa

Concordo.. ci vuole una riduzione di prezzi anche perchè la concorrenza è agguerrita

Nicolò Peroni
Nicolò Peroni
6 anni fa
Reply to  Anna Molinaro

La concorrenza ormai è grandissima… non solo nei privati e nelle scuole… ma con office online Microsoft si sta un po’ riprendendo..
Se hai domande da farmi per la mia rubrica scrivimi pure!

Anna Molinaro
Anna Molinaro
6 anni fa
Reply to  Nicolò Peroni

Di domande ne avrei anche troppe su Microsoft 🙂
Acquistando dei tablet Windows 8, ad esempio il vivo tab note 8 (nella confezione c’era un tagliandino con il codice) vengono inclusi degli abbonamenti annuali a office 365. Hanno una scadenza in caso rimanessero inutilizzati e non attivati?
Io ho una licenza per 4 anni di office university, se inserisco il codice che succede? Mi si allunga l’abbonamento o devo aspettare la scadenza del precedente abbonamento per attivare quello nuovo?

Nicolò Peroni
Nicolò Peroni
6 anni fa
Reply to  Anna Molinaro

Risponderò alla tua interessante domanda nella mia rubrica mensile 😉

Anonymous
Anonymous
3 anni fa

Ogni “hanno”?? Le mie pupille stanno morendo

Post recenti

0 0 votes
Article Rating
5
0
Commenta subito, clicca quix
()
x