Windows 10

Surface

Smartphone

Videogiochi

Curisoità tecnologiche

Hardware

HomeSMARTPHONE WINDOWSSMARTPHONE WINDOWS DI NOKIAPerchè le batterie degli smartphone, e non solo, con il tempo durano...

Perchè le batterie degli smartphone, e non solo, con il tempo durano meno?Questione di chimica

Author

Data

- Advertisement -

Il tema energetico è una costante nel’Era moderna,d ove tutto funziona a batterie e anche le auto oramai sono progettate per poter essere alimentate solo tramite l’elettricità.

Una domanda che molti ancora si fanno è “perchè dopo un po’ di tempo le batterie al litio durano di meno?”.

Super promo, caricabatterie

[amazon_link asins=’B013GP1R6Q,B0149XLIQ8,B072MYT7HG,B07599LPSB’ template=’ProductCarousel’ store=’windital-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1a471165-2044-11e8-b25a-63250da1393c’]

E’ tutta una questione di chimica, dato che la batteria al litio, qualsiasi sia la sua forma, la sua potenza e il suo impiego, ha sempre la stessa struttura.

La batteria al litio è composta essenzialmente da tre elementi, il primo è l’anodo (carica negativa) solitamente composto da grafite, il secondo è il catodo (carica positiva)composto in prevalenza da litio e il terzo elemento è una soluzione elettrolitica che fa da conduttore.

Una batteria, durante la fase di ricarica, attira a sé gli ioni di litio all’anodo, acquisendo una differenza di potenziale, quando questi ioni sono teoricamente tutti attirati all’anodo si ha la batteria carica al 100 % con un’energia potenziale massima.

Togliendo la batteria dal caricatore gli ioni vengono attratti dal catodo, diminuendo il potenziale e quindi la carica della batteria, finché questa differenza di potenziale arriva a zero.

Con il tempo non tutti gli ioni riescono a compiere questo procedimento, perchè a causa di diversi fattori chimici, primi fra tutti l’ossidazione, questi perdono la loro capacità di spostarsi e si legano in maniera univoca all’anodo.

Questo cosa comporta? Che nel tempo la nostra batteria durerà sempre meno e il nostro smartphone o qualsiasi altro dispositivo elettronico moderno a batteria, abbia un’autonomia sempre più scarsa.

La qualità dei materiali è più importante della quantità di ioni di litio immagazzinati in una batteria. Per esempio una batteria di sotto marca da 6000 mAh potrebbe durare nel tempo molto meno di una batteria originale da 3000 mAh per il semplice motivo che gli ioni si legheranno prima all’anodo.

E’ difficile conteggiare e dare un tempo di vita ad una batteria, e di recente si utilizza come unità di misura un ciclo di ricarica. In genere i nostri smartphone hanno batterie che supportano dai 500 ai 600 cicli di ricarica al massimo, e un ciclo di ricarica parziale vale quanto un ciclo di ricarica totale, per questo si consigli di ricaricare un dispositivo quando è quasi scarico, per sfruttare a pieno le potenzialità della batteria.

 

0
0
votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Post recenti

0 0 votes
Article Rating
0
Commenta subito, clicca quix
()
x