Home PROGRAMMI E STORE DIGITALI STORE DIGITALI SMARTPHONE WhatsApp, novità in parte terribile dal 2020. Arriva la pubblicità

WhatsApp, novità in parte terribile dal 2020. Arriva la pubblicità

Author

Data

Era nell’aria oramai da diverso tempo, ed ecco arrivare la bomba che vede protagonista WhatsApp, l’app di messaggistica istantanea più scaricata e famosa al Mondo sta per aggiungere una funzionalità di cui sicuramente avremo fatto a meno, ma che era in qualche modo inevitabile.

WhatsApp introduce la pubblicità, come e da quando

WhatsApp introdurrà la pubblicità in App, metodo sicuro per aggiungere enormi introiti alle casse già abbastanza piene di Facebook.


Per fortuna la scelta dei dirigenti di Facebook/WhatsApp limita le pubblicità ai soli stati, esattamente come avviene su Instagram, saranno visualizzabili brevi pubblicità mentre si scorrono i vari stati dei nostri contatti.

Probabilmente questo implicherà che WhatsApp punti ancora di più verso il potenziamento degli stessi Stati, in modo da visualizzare più e più volte brevi video pubblicitari dalla durata di pochi secondi.

Questa novità verrà introdotta nel corso del 2020, e non dovrebbe toccare la parte riguardante WhatsApp Business.

Alcuni utenti potrebbero preferire pagare nuovamente per un abbonamento annuale a WhatsApp piuttosto che vedere continuamente pubblicità attraverso gli stati, ma questo consentirà a Facebook di incassare milioni, se non miliardi da un ‘app che da sempre risulta prima nei download dai vari Play Store ed Apple Store.

WhatsApp e le pubblicità negli Stati, come funzionano?

Se siete abituali utilizzatori di Instagram, social sempre di appartenenza di Facebook, è inutile che stiamo a spiegarvi tale funzione, se invece non avete mai visto una pubblicità su Instagram nelle Storie ve le spieghiamo in poche parole.

Quando vedrete gli Stati dei vostri contatti WhatsApp vi compariranno tra questi brevi immagini o video, che scorrendo verso l’alto con una gesture vi rimanderanno direttamente al sito o al prodotto visualizzato.

Tutto qui, niente di complesso o troppo invasivo, anche se questo sarà ovviamente un primo passo per rendere WhatsApp una piattaforma estremamente profittevole per Facebook, che vuole ripagare il suo precedente enorme investimento di 16 miliardi di dollari di acquisizione, più il mantenimento dell’infrastruttura.

Volete uno smartphone nuovo top di gamma in sconto? Potete trovarli tutti riportati di seguito con le promo migliori del web.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami

Post recenti

App per gestire le password gratis, ecco secondo noi il migliore

Le migliori app per gestire le password, avremmo sicuramente potuto creare un enorme articolo in cui elenchiamo quelle che per noi sono le applicazioni...

Nokia 5.2 in foto reali, è veramente strano ma bello

Il Nokia 5.2 in foto reali, questo grazie al solito leaker Evan Blass che non solo ci mostra delle foto del nuovo device finlandese,...

Google Foto in abbonamento, stampe in automatico

Google Foto in abbonamento, qualcuno leggendo questo titolo potrebbe pensare che il Cloud di Big G passi a pagamento ma non è così. Google Foto...

Amazon Prime, record su record, ce l’hanno tutti

Amazon Prime è un servizio eccezionale, che in Italia, come nel resto del Mondo, è apprezzato per molteplici motivi. Tra il maggiore c'è sicuramente la...

La data d’uscita del Galaxy S20 è .. Eccola qui

Siamo molti curiosi di vedere i nuovi smartphone di Samsung, ed ora sappiamo la data d'uscita del Galaxy S20 e dei suoi fratelli. A comunicarlo...